Benvenuti nel Rotary eClub 2050

“ADOTTA GIOVANNA”
GRAZIE A TUTTI VOI, OBIETTIVO RAGGIUNTO!


MAGGIO MESE DELL’AZIONE PER I GIOVANI

“Crediamo in un mondo dove tutti i popoli, insieme, promuovono cambiamenti positivi e duraturi nelle Comunità vicine, in quelle lontane, in ognuno di noi”.
Più di un secolo fa siamo stati i pionieri di un nuovo modello di leadership di servizio basato sui rapporti interpersonali; oggi queste connessioni sono una rete che si estende in tutta la terra e supera le barriere culturali, linguistiche, generazionali e geografiche , condividendo la visione di un mondo migliore.
Siamo pertanto individui pronti ad agire che ispirano e si ispirano l’un l’altro all’azione; cerchiamo di capire le necessità dell’altro e al tempo stesso sentiamo di essere e agire in maniera creativa, intraprendente, resiliente.
La grande famiglia Rotary ha creato una rete di supporto collegandosi al ROTARACT, partner a tutti gli effetti: con i giovani noi lavoriamo per favorire lo scambio di idee innovative, responsabilizzare i leader a tutti i livelli e promuovere al servizio al di sopra di noi stessi in tutte le attività nei nostri Club e nei Distretti per potenziare ed elevare il ROTARACT: “insieme ci alziamo”! E’il nuovo motto
Il Distretto ROTARACT 2050 fondato nel 1968 riunisce i 29 Club Rotaract delle Province di Cremona,Brescia, Lodi, Mantova, Pavia , Piacenza e alcuni Comuni della città di Milano ; affiliati al zona Padana, Gruppo Po, sono i due Club Rotaract di Casalmaggiore Viadana Sabbioneta e Piadena e Casalmaggiore Asola.
Lo dicono i nostri giovani: il ROTARY crea opportunità di comprensione, incontro, ispirazione, valorizzazione, ascolto, impegno, cambiamento, unione, rinnovamento, crescita, coinvolgimento, confronto, conclusione, dire la propria, collaborazione, mettersi in gioco, divertimento, felicità, pace, servizio….. Parole di giovani leader rotaractiani, aspiranti allo stile di vita ROTARY!

APRILE MESE DELLA SALUTE MATERNA E INFANTILE

La prima sovvenzione ai Programmi di grande portata della Rotary Foundation è stata conferita allo Zambia, uno Stato africano beneficiario di un contributo di due milioni di dollari da destinare alla lotta alla malaria. Altri quattro milioni di dollari sono arrivati dalla Fondazione Melinda e Bill Gates: la campagna interesserà 1,3 milioni di persone. La malaria è una malattia prevenibile causata da un parassita che si diffonde attraverso la puntura di una zanzara infetta, che continua ad essere una delle principali cause di morte di bambini e mamme.
Operatori sanitari di Comunità che lavorano per molte ore al giorno per un piccolo stipendio, formati dal Rotary e coordinati da funzionari sanitari dello Zambia , circa 2900 persone, fianco a fianco opereranno per aumentare l’accesso alla diagnosi preventiva e al trattamento di questa malattia mortale antica e non ancora debellata.
Sono volontari che raggiungeranno i villaggi più sperduti e i loro abitanti anche in bicicletta, portando kit di test diagnostici rapidi, medicine, zanzariere, e soprattutto materiale educativo; con i loro cellulari segnaleranno i casi, condivideranno i dati, pianificheranno le cure in un complesso e perfetto lavoro di squadra. “La forza trainante della loro dedizione, è la consapevolezza che stanno facendo la differenza. Sono molto rispettati nella loro Comunità ed è prestigioso essere addestrati dal Rotary. Se chiedi loro perchè lo fanno, parlano delle persone che stanno aiutando raccontano delle mamme e dei loro bimbi ”. ( Martha Longu, socia del Rotary Club di Ndola, Zambia).
Il Rotary e gli autorevoli Partners sanno raggiungere gli angoli più sperduti della terra per portare salute e salvare vite umane; siamo tutti coinvolti nel contribuire al successo di questi Programmi che negli anni la Fondazione ha perfezionato rendendoli più efficaci e sostenibili : il passo successivo sarà quello della vaccinazione anti Covid-19 che grazie al Rotary potrà raggiungere i Paesi più poveri.

 

MARZO MESE DELL’ACQUA, SERVIZI IGIENICI E IGIENE

Il 22 marzo è riconosciuto come la Giornata Mondiale dell’Acqua .La mancanza di accesso all’acqua pulita, alle strutture igienico-sanitarie e alle risorse igieniche è uno dei maggiori problemi sanitari del mondo e uno dei più difficili da risolvere.
Ogni giorno almeno 3.000 bambini muoiono a causa di malattie diarroiche causate dall’ingestione di acqua non potabile: acqua pulita, ed educazione all’igiene sono elementi basilari per una vita salutare e produttiva.
Quando i bambini hanno accesso all’acqua pulita e alle strutture igienico-sanitarie, il numero di malattie trasmesse attraverso l’acqua diminuisce, i bambini vivono in buona salute, non devono assentarsi spesso dalla scuola e le loro madri possono spendere meno tempo per procurarsi l’acqua.Combattere le malattie è una delle cause principali del Rotary, i soci sostengono tutte le iniziative volte a promuovere le corrette tecniche di lavaggio delle mani, insegnano alle persone come restare in buona salute, e forniscono formazione e attrezzature mediche vitali agli addetti dell’assistenza sanitaria grazie al progetto di grande impatto Educazione WASH.
Per il successo a lungo termine di un progetto WASH non basta installare impianti igienico-sanitari. È importante anche coltivare abitudini sane. Le buone pratiche igieniche possono ridurre malattie come il colera, la dissenteria e la polmonite di quasi il 50%. Lavarsi le mani con il sapone,può salvare vite umane. Nelle scuole i Rotaryani educano gli studenti alll’igiene orale, al lavaggio delle mani e all’importanza di un bagno frequente. Dopo ogni presentazione, gli studenti ricevono kit che includono spazzolini da denti, shampoo, sapone, pettini e altri articoli da bagno.

 

Copyright © ROTARY eCLUB 2050